Logo retina dark seide area
Social Networks
Co.an. e BI per vincere la sfida al Covid19
15612
post-template-default,single,single-post,postid-15612,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
Coan e BI

Co.an. e BI per vincere la sfida al Covid19

Co.An. e B.I. in che modo le sfide aziendali creano opportunità.

 

I controller di gestione possono aggiungere un valore significativo alle loro organizzazioni durante questa crisi con un’attenta applicazione degli strumenti di gestione finanziaria. La crisi COVID-19 ha infatti un grande potenziale per i professionisti della finanza, ossia quella di dimostrare il loro valore all’interno delle organizzazioni di cui fanno parte, questo perchè il coronavirus sta creando così tanto rischio esistenziale e incertezza, che forse a causa di ciò, i controller di gestione hanno tutte le carte in regola per differenziarsi e quindi aiutare le loro organizzazioni a prepararsi per un futuro incerto. Come ? attraverso l’utilizzo di strumenti come la Co.An e la B.I.

Ma cosa deve fare un buon controller di gestione in questo momento ? Come può vincere una sfida tutt’altro che semplice ?

Vediamo in antitesi quali sono le sfide che le aziende devono affrontare:

  • Una buona governance ed un’ottima gestione dei dati non solo sono fondamentali ma sono addirittura vitali per l’esistenza stessa dell’azienda.  Pratiche, sistemi astrusi e differenti tra le diverse unità aziendali possono rendere molto complessa l’architettura dei dati di un’organizzazione di medie e grandi dimensioni e rendere incompatibili i set di dati. L’analisi basata su tali dati può essere fuorviante e screditare gli analisti.

 

  • Gestione efficace della liquidità come vantaggio strategico. Una gestione della liquidità efficace e prudente offre molteplici vantaggi oltre alla sopravvivenza a breve termine dell’organizzazione. Con un flusso di cassa stabile  le organizzazioni possono avvicinarsi agli istituti di credito in modo proattivo, controllando la propria storia e dimostrando stabilità a lungo termine, guadagnando un po ‘di respiro necessario e flessibilità man mano che la crisi avanza. Le organizzazioni che comprendono ciò e che hanno un piano per il loro flusso di cassa presentano un netto vantaggio.

 

  • Pianificazione dello scenario. L’incertezza regna: Quanto sono attrezzati i governi per far fronte al collasso economico? Cosa stanno facendo i clienti e i fornitori per sopravvivere e che impatto avrà sulla nostra organizzazione? Le sfide del processo decisionale e della gestione dei rischi possono essere risolte più rapidamente ed efficacemente nei dipartimenti finanziari che hanno affrontato queste domande in modo sistemico attraverso un’attenta pianificazione dello scenario. I modelli di business, insieme al comportamento dei consumatori e all’ambiente normativo, probabilmente cambieranno dopo la pandemia e le organizzazioni che si sono impegnate nella pianificazione degli scenari sono meglio attrezzate per affrontare tali cambiamenti.

 

  • Trasformazione digitale ora. Oggi più che mai l’ambiente aziendale sarà digitale. COVID-19 ha costretto le organizzazioni a diventare più digitali per sopravvivere e molto più velocemente di quanto si aspettasse. La forza lavoro è diventata remota e la produttività dipende più che mai dalla tecnologia digitale adottata.  Le aziende che hanno già iniziato le loro trasformazioni digitali sono meno impattate da questo nuovo scenario e sono meglio equipaggiate per mantenere produttività e velocità.

 

co.an e B.I. imagine

Come i controller di gestione possono cogliere l’opportunità.

 

  • Il ciclo di pianificazione e controllo è spesso troppo ingombrante. La strategia> piani operativi> budget> reporting> analisi> le fasi di previsione devono essere allineate nel modo ottimale. Ciò consentirebbe una migliore pianificazione, compresa l’identificazione preventiva dei dati che devono essere acquisiti e curati correttamente per garantire che siano idonei a informare il processo decisionale e la gestione delle prestazioni.

 

  • Le funzioni di Financial Planning & Analysis  sono spesso così impegnate nella raccolta di dati e nella produzione di report standard per supportare il business che i controller di gestione potrebbero non riuscire a migliorare il loro obbiettivo e raggiungere un elevato potenziale.. Le nuove tecnologie possono semplificare questo reporting sui dashboard, consentendo ai responsabili delle unità di business di interrogare e condurre analisi.

 

  • I controller di gestione devono lavorare a fianco dei data scientist, cosi possono aiutare a strutturare i problemi aziendali da affrontare e collaborare con i professionisti IT per garantire che i dati siano resi disponibili per l’analisi.

 

Oltre ai dati corretti, e agli strumenti da utilizzare, un’azienda  deve anche avere la capacità di analizzarli. E, per ottenere un impatto, è fondamentale avere una cultura in cui:

  • L’uso degli strumenti di CO.AN e di BUSINESS INTELLIGENCE è previsto, incoraggiato e richiesto.

Ricapitolando, oggi più che mai, le aziende che non si adegueranno all’utilizzo di strumenti come la contabilità analitica e la Business Intelligence rimarranno tagliate fuori da un mercato sempre più competitivo e orientato. Un mercato in cui chi meglio conosce se stesso e l’impatto che gli altri possono avere sulla propria organizzazione, più riuscirà a districarsi e trovare nuove opportunità di Business in questa crisi pandemica ed economica.

Vuoi saperne di più sugli strumenti sopra menzionati?  Non esitare a contattarmi.

Leggi anche l’articolo sul blog teamsystem : Analytics e Business Intelligence: gli strumenti per la navigazione aziendale

Autore : Luca Zappalà 
Consulente Commerciale TeamSystem per la Sicilia
Sales Enterprise per la Sicilia .

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.